Natura in festa

(da "Le fiumare del tempo")
 
Nutriti uomo
del lamento passeggero del vento.
Ascolta il suono del gorgheggio
della fiumara in piena.
Odi lo squillare
delle campane della chiesa,
in una giornata serena.
Tu, uomo semplice,
accontentati
dello scampanio del gregge,
che il pascolo muta
dal piano al monte
per l?erba fresca aggrumolata.
Nella dolce zana,
tu bimbo, per dormire invece,
ascolti dalla mamma la sestina,
che è un ritornello ed una prece.
torna all'inizio del contenuto