A Maria di Manipuglia

In un vasto campo di oliveti 
sita tra il mare e la collina 
c'e una chiesa adorna di tappeti 
è dentro una Madonna assai divina. 


Dalla Puglia è la provenienza 
che, stanca del suo lungo camminare 
in questo luogo trovò la convenienza 
e sono tra olivo volle riposare. 


I Crucolesi innanzi a tale impresa 
uniti tutti quanti con stupore 
le fanno subito la chiesa 
chiamandola Manipuglia con amore. 


La sua festa avviene sempre a maggio 
meta di tanta gente forestiera 
alla Santa viene a fare omaggio 
meditando in ginocchio con preghiera. 


Ad un grande Arciprete è affidato 
questo grande Santuario di Maria 
con sacrifici l'ha ristrutturato 
e gode a Crucoli forte simpatia.
torna all'inizio del contenuto